Tanto per capirci

E ti ritrovi a scegliere il layout del tuo primo blog, trovandoci un senso inaspettato.

Questo è, nelle intenzioni, un blog di fili, quelli fisici (i piccoli nervi di rame che ci fanno accendere il computer o il frullatore) e quelli immateriali (ma non meno reali) che legano parole e immagini. Si parte da una notizia e si arriva a un videoclip, per esempio, oppure si prende un gomitolo di idee innovative e lo si segue per vedere a quale punto del presente o del futuro è attaccato.

Vabbè che la realtà è liquida ma forse è meglio parlare più potabile: spunti dall’attualità, temi di cultura, produzioni creative, raccontate attraverso i media presenti, trapassati, futuri e imperfetti. Facciamo finta che ci siamo capiti.

Dicevo che la grafica è coerente: palloncini e fili. A ben guardare, è proprio il filo che “fa” il palloncino: ci potete mettere tutta l’aria dei polmoni ma, senza quella linea annodata, il vostro pezzetto di plastica non conoscerà mai il cielo. Se poi ne gonfiate altri mille e ve li avvolgete attorno, magari riuscite a staccarvi da terra e a godere di una visuale differente.

Image

Tipo così. L’artista performativo William Forsythe realizza “Scattered Crowd” (ph: Tomasz Kulbowski), un ambiente popolato da palloncini e uomini; fra relazioni e distanze, pieni e vuoti, stasi e cambiamenti ad ogni passaggio, gli spettatori sono chiamati a trovare in questo spazio assurdo senso ed equilibrio. Ci potete provare al Bockenheimer Depot di Francoforte dal 21 al 24 marzo 2013 oppure – scelta consigliata disinteressata – seguendo questo blog.

Insomma, qui cerco una specie di fil rouge grazie al quale tout se tient. Se lo trovate prima di me, fatemi un fischio.

Benvenuti.

Annunci

4 pensieri su “Tanto per capirci

  1. Il filo del palloncino mi trasmette un senso di sicurezza…è come se librandoci in aria con i nostri pensieri avessimo quell’ ancoraggio che ci tiene saldi nonostante tutto! Un po’ come perdersi per poi ritrovarsi 😉
    In bocca al lupo per il lancio di questo blog che ci porterà sicuramente un peu d aire sur terre 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...